TwitterFacebookGoogle+

Riparte la macchina solidarietà, ecco come aiutare

Roma – Con il terremoto di magnitudo 6.5 che domenica mattina ha devastato il Centro Italia riparte la macchina della solidarietà messa in moto appena due mesi fa dopo il sisma del 24 agosto, che aveva semi-distrutto i borghi di Amatrice, Arquata e Pescara del Tronto. Dalla Protezione civile all’Avis, ecco come donare sicuro.

PROTEZIONE CIVILE

A due mesi dall’emergenza del 24 agosto, la Protezione Civile ha deciso di riattivare il numero solidale 45500. Grazie al protocollo d’intesa esistente tra Dipartimento della Protezione Civile e operatori di telefonia fissa e mobile, – Tim, Vodafone, Wind, H3G, Poste mobile e Fastweb – è possibile donare 2euro inviando un sms solidale o effettuare donazioni attraverso gli operatori di linea fissa con una chiamata sempre al 45500. Allo stesso numero convergono anche le donazioni effettuate attraverso la Rai ed Actionaid.

CROCE ROSSA ITALIANA

Sul sito della Croce Rossa Italiana (Cri) è possibile effettuare delle donazioni che verranno utilizzate per fornire alimenti e beni di prima necessità alle popolazioni colpite dal terremoto. Oltre al pagamento online, la Cri, insieme con Poste italiane, pubblicano le coordinate del conto corrente dedicato al sisma:

IBAN: IT38R0760103000000000900050BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX

Beneficiario: Associazione della Croce Rossa Italiana

Causale: “Poste Italiane con Croce Rossa Italiana – Terremoto Centro Italia”. 

In alternativa, è possibile utilizzare il conto corrente della Croce Rossa Italiana con le seguenti coordinate:

IBAN: IT40F0623003204000030631681BIC/SWIFT: CRPPIT2P086

Beneficiario: Associazione della Croce Rossa Italiana

Causale: “Terremoto Centro Italia”.

CARITAS

In prima linea anche la Caritas Italiana con il conto corrente postale n. 347013. è possibile donare anche tramite altri canali, da quello online al bonifico bancario specificando nella causale “Colletta terremoto centro Italia”. Questi i riferimenti bancari:

– Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma – Iban: IT 29 U 05018 03200 000000011113

– Banca Prossima, piazza della Libertà 13, Roma – Iban: IT 06 A 03359 01600 100000012474

– Banco Posta, viale Europa 175, Roma – Iban: IT91 P076 0103 2000 0000 0347 013

– UniCredit, via Taranto 49, Roma – Iban: IT 88 U 02008 05206 000011063119

AVIS

Scende in campo anche l’ Associazione Volontari Italiani del Sangue (Avis) che invita a contribuire alla ricostruzione tramite bonifico bancario sul conto corrente di Banca Prossima – filiale di Milano intestato ad Associazione Volontari Italiani del Sangue – AVIS NAZIONALE

IBAN: IT21V0335901600100000065611, BIC: BCITITMX

Causale: nome sede Avis che effettua il versamento o persona + Terremoto Centro Italia). (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.