TwitterFacebookGoogle+

Ripensare Stonehenge

Ripensare Stonehenge28/08/2014 – di

Le ultime esplorazioni del sito ne suggeriscono una configurazione diversa da quella immaginata finora

 

Nuove ricerche, condotte con mezzi all’avanguardia, hanno spinto gli archeologi a ripensare la loro concezione del complesso megalitico britannico.

stonehenge-map

La nuova mappa di Stonahenge

UN COMPLESSO ANTICHISSIMO –  Il complesso di Stonehenge si trova in una zona che gli archeologi ritengono abitata stabilmente fin da otto millenni prima di Cristo, non deve quindi stupire che attorno al complesso megalitico ci possa essere molto altro. Ora però una ricerca condotta con i mezzi più moderni, e meno invasivi, ha suggerito agli scienziati che il il complesso monumentale che accompagna il famoso cerchio fosse molto più esteso di quanto previsto.

LE NUOVE SCOPERTE – Usando radar capaci di penetrare il suolo e scanner a tre dimensioni, gli scienziati sono riusciti a ricreare una mappa del luogo e a scoprire l’esistenza di 15 monumenti finora sconosciuti. Una nota stampa del Ludwig Boltzmann Institute for Archaeological Prospection and Virtual Archaeology, uno dei partner nell’esplorazione, ha annunciato che «The Stonehenge Hidden Landscape Project» , durato 4 anni, ha aggiunto parecchio alla conoscenza del complesso monumentale.

IN ATTESA DI CONFERME – Secondo i nuovi dati il complesso si apriva verso Nord e le processioni religiose procedevano quindi in senso contrario fino al noto monumento circolare. I nuovi dati hanno «trasformato del tutto» l’idea che si erano fatti gli archeologi, anche se si ammette che i risultati conclusivi si potranno avere solo una volta che i nuovi monumenti saranno riportati alla luce.

 

Original Article >> http://www.giornalettismo.com/archives/1590083/ripensare-stonehenge/

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.