TwitterFacebookGoogle+

Rispunta Previti, nuova bufera su Raggi

Roma – Nuova bufera sul Campidoglio dopo le dichiarazioni del neo assessore al Bilancio, Raffaele De Dominicis. In una intervista, ha ammesso di essere stato nominato al ruolo che fu di Marcello Minenna, dopo una telefonata dell’avvocato Pieremilio Sammarco, titolare di uno studio di diritto amministrativo e fratello di Alessandro, avvocato penalista già legale di Cesare Previti, presso il cui studio l’attuale sindaco di Roma ha svolto il proprio tirocinio. Ce n’é abbastanza per alimentare un fuoco ininterrotto di comunicati e dichiarazioni via Twitter da parte del Pd, romano e non.

La piu’ agguerrita, in questo senso, sembra essere la deputata Alessia Morani, che dei dem e’ anche vice capogruppo alla Camera: “In omaggio alla trasparenza, oggi dalle parole dello stesso neo assessore al Bilancio Raffaele De Dominicis apprendiamo che la scelta è stata fatta su indicazione dell’avvocato Sammarco. Un’ulteriore conferma, dopo il caso Marra, che a Roma sta tornando indietro sia nei metodi di decisione, sempre in circoli di potere ristretti e opachi, sia nei legami con quel mondo della peggiore destra che tanti danni ha fatto alla città. Nessun nuovo vento, nessun cambiamento, ma solo il perpetuarsi dei peggiori vizi della capitale”, spiega Morani.

Il senatore ultra renziano Andrea Marcucci sottolinea la mutazione repentina che sembra interessare il dna stesso dei Cinque Stelle: “Streaming? Referendum? Uno vale uno? Macche’, ora basta segnalazione di un amico di destra”, scrive su twitter. In campo anche l’eurodeputato David Sassoli che conia l’hashtag #Poveraraggi: “Nomina un assessore mai visto e lui, tomo tomo, dice che a sceglierlo e’ stato l’avvocato Sammarco”.

Il  debutto di De Dominicis è atteso per oggi in una riunione di giunta. Una giunta ‘flash’, come la definiscono in Campidoglio, in cui si perfezioneranno alcune nomine dello staff comunicazione. Subito dopo, infatti, la prima cittadina dovra’ recarsi a palazzo San Macuto per l’audizione in commissione parlamentare Ecomafie, insieme all’assessore capitolino all’Ambiente Paola Muraro. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.