TwitterFacebookGoogle+

Ritrovato il coltello usato per sgozzare Ismaele

(AGI) – Pesaro, 25 lug. – E’ stato ritrovato il coltello usato da Igli Meta per sgozzare Ismaele Lulli. I carabinieri del comando provinciale di Pesaro-Urbino lo hanno trovato, questa mattina, durante una battuta iniziata alle 4 e che ha coinvolto anche il nucleo cinofili dell’arma e diversi volontari, dotati di apparecchi metal-detector. E’ confermato che l’arma del delitto e’ un coltello a serramanico, con una lama di 15 cm. Nel corso delle perlustrazioni e’ stato recuperato anche il telefono cellulare della vittima. Erano stati proprio Igli Meta e il suo connazionale Marjo Mema, in carcere con l’accusa di omicidio volontario aggravato in concorso, a indicare agli inquirenti i luoghi dove avevano occultato coltello e cellulare. In particolare, il coltello e’ stato rinvenuto presso un viadotto stradale, nel territorio del comune di Sestino (Arezzo), mentre il telefono cellulare di Ismaele e’ stato trovato sulla sponda del fiume Auro, nel comune pesarese di Borgo Pace, nei pressi del luogo denominato ‘La Gorga dei Morti’, dove i due albanesi erano andati a fare il bagno dopo il delitto. Il materiale e’ stato repertato e sara’ inviato al Ris di Roma per l’esecuzione dei rilievi. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.