TwitterFacebookGoogle+

Roma, bus gratis a sopravvissuti Shoah. E' polemica sul web (quanti saranno?)

“D’ora in poi l’abbonamento annuale del trasporto pubblico, per i perseguitati razziali sopravvissuti ai campi di sterminio e residenti a Roma, è gratuito. Lo annuncia in una nota il Campidoglio. L’agevolazione è resa possibile da un’operazione di co-marketing di Atac: in pratica una sponsorizzazione compenserà il costo degli abbonamenti”. L’annuncio sul sito del Comune capitolino senz’altro è un gesto simbolico nel Giorno della Memoria, che però scatena l’ironia sul web.

 

Ok… non “ci fanno”… “ci sono”… a conti fatti pare che i beneficiari residenti si riducano a… UNO?… #beffahttps://t.co/DYoHBYhtsJ

— Red Postorino (@RedPostorino) 27 gennaio 2017

 

Era il gennaio 1945 quando le truppe americane e sovietiche entrarono nei campi di sterminio nazisti liberando i prigionieri. Sono passati 72 anni. E ai romani non è sfuggito che in città l’abbonamento annuale ai bus dell’Atac per gli over 70 è già gratis per coloro che hanno un Isee inferiore ai 15mila euro.

 

manovra di riduzione del debito del Comune di #Roma: l’assessore #Meleo propone l’abbonamento Atac gratis per i sopravvissuti della shoah

— erm-arg (@ermannomar) 27 gennaio 2017

 

Ah, quindi il Comune di #Roma celebra la #giornatadellamemoria con un abbonamento #Atac gratis a sopravvissuti #Shoah? Ma #M5S ci è o ci fa?

— Salvatore Rocca (@Saelvig) 27 gennaio 2017

 

“Questo è un segnale di vicinanza che l’amministrazione capitolina vuole dare alla Comunità ebraica di Roma. E vuole lanciarlo oggi, nel Giorno della Memoria, proprio per ribadire l’importanza di questa giornata. E’ fondamentale non dimenticare la tragedia della Shoah”, è il commento dell’assessore alla Città in Movimento, Linda Meleo.

 

#Roma: per #giornatadellamemoria giunta #M5s #Raggi s’inventa #Atac gratis per reduci #Shoah over70. Nel 2017.L’ultimo è morto l’anno scorso

— Lorenzo Vendemiale (@lVendemiale) 27 gennaio 2017

 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.