TwitterFacebookGoogle+

Roma Cinema: Marino come Bolt, sprit per fuggire a assato cronisti

(AGI) – Roma, 29 set. – Ignazio Marino come Usain Bolt. Al termine della presentazione della decima Festa del cinema di Roma all’Auditorium Parco della Musica, il sindaco capitolino ha abbandonato la sala Petrassi inseguito dai cronisti. Il primo cittadino, protetto da una ingente scorta, si e’ fermato pochi minuti per parlare con la stampa della kermesse cinematografica in programma a Roma dal 16 al 24 ottobre. Poi, appena le domande si sono indirizzate sulla recente polemica con Papa Francesco, che ha dichiarato di non averlo invitato a Philadelphia, Marino si e’ reso protagonista di una fuga in piena regola. Protetto dagli uomini della scorta e inseguito da decine di cronisti e telecamere, il primo cittadino non ha risposto ad alcuna domanda e si e’ infilato repentinamente nell’auto che lo attendeva all’uscita dell’Auditorium. Delusi e “ammaccati” cronisti e operatori televisivi che nell’inseguimento si sono scontrati e infortunati. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.