TwitterFacebookGoogle+

Roma: Marino presenta giunta, al via 'fase 2' per cambiare citta'

(AGI) – Roma, 28 lug. – “Cambiare Roma: due fasi, un solo obiettivo”. Questo lo slogan scelto dal sindaco della capitale, Ignazio Marino, per presentare la sua nuova giunta, in cui sono entrati Marco Causi (vicesindaco con delega al Bilancio), Marco Rossi Doria (assessore a Scuola e Periferie), Stefano Esposito (Trasporti) e Luigina Di Liegro (Turismo). “Ringrazio la giunta per cambiamento che siamo riusciti a determinare in questa citta’”, ha aggiunto Marino, ringraziando gli assessori uscenti Guido Improta, Silvia Scozzese, Luigi Nieri e Paolo Masini e dando “un benvenuto caloroso alle persone che hanno accettato questa sfida”. “Il vicesindaco Causi, che ha anche la delega al Bilancio, ci aiutera’ con le sua riconosciute capacita’, come ci ha gia’ aiutato a scrivere il piano di rientro”, ha affermato Marino presentando i nuovi assessori, mentre “Marco Rossi Doria, compagno di strada di tante battaglie condotte negli ultimi sette anni, sapra’ portare nelle periferie e nelle scuole i cambiamenti che la citta’ attende”. Quanto all’assessore alla Mobilita’, “Stefano Esposito con la sua determinazione e la sua capacita’ comunicativa ci ha aiutato in aree molto complesse come quella di Ostia, diventata preda delle organizzazioni criminali: sono certo che mettera’ la stessa determinazione in un settore strategico come quello dei trasporti”, ha continuato il primo cittadino, passando infine a Luigina Di Liegro: “ha una storia personale simile alla mia e sono sicuro che portera’ conoscenze ed equilibrio nel settore del turismo per arricchire un’area cosi’ importante”. Marino ha poi illustrato il suo “programma di mid-term”, perche’ dopo “due anni per cambiare il modo di governare la citta’, abbiamo tre anni per cambiare la citta’”, ha sottolineato replicando ai richiami alla concretezza mossi dal premier Renzi: le priorita’ sono decoro, mobilita’, trasporti, casa e trasformazione urbana, oltre ai grandi eventi del Giubileo e delle Olimpiadi. Sulla pulizia della citta’, il sindaco ha annunciato l’assunzione di 300 operatori ecologici in piu’, la sostituzione di 60mila cassonetti, una gara sperimentale per lo spazzamento e l’integrazione degli impianti di Ama e Acea per lo smaltimento dei rifiuti. Altro fronte caldo e’ quello dei trasporti, per il quale Marino ha assicurato l’arrivo delle prime 500 auto elettriche del car sharing entro il 2015, per un totale di 2500 entro il 2016; la riapertura entro Pasqua della stazione di Vigna Clara e l’apertura della stazione della Metro C di San Giovanni entro la fine dell’anno prossimo, oltre ai 20 km di piste ciclabili del Grab (Grande raccordo anulare delle bici). (AGI)
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.