TwitterFacebookGoogle+

Rubavano 120 occhiali a settimana, arrestati dipendenti Luxottica

Torino – Rubavano fino a 120 paia di occhiali a settimana, per poi rivenderli in Italia e all’estero a ottici compiacenti. I carabinieri di Chivasso, nel Torinese, hanno sgominato una banda formata da dipendenti ed ex dipendenti della Luxottica che sottraevano occhiali e montature dal ciclo produttivo, classificandoli come scarti di produzione, per poi piazzarli a prezzi stracciati a negozianti di tutta Europa.

In totale sono stati eseguiti sei provvedimenti restrittivi nelle province di Torino, Milano, Venezia e Novara, nei confronti di quattro romeni e due italiani, accusati di associazione per delinquere, furto aggravato, riciclaggio e ricettazione. Le indagini dei militari sono partite nel maggio 2014, in seguito alla denuncia da parte dei responsabili dello stabilimento Luxottica di Lauriano (Torino), che avevano segnalato l’ammanco di occhiali pregiati dalla fabbrica. L’attenzione degli inquirenti è subito caduta su alcuni dipendenti ed ex dipendenti che, si è scoperto, avevano messo in piedi una vera e propria banda.

Le 6 misure cautelari sono state emesse nei confronti del gruppo responsabile dei furti avvenuti nello stabilimento di Lauriano e all’interno di un magazzino-deposito situato a Peschiera Borromeo (Milano), riconducibile ad una ditta di trasporti operante per conto di Luxottica. L’attività illecita avrebbe fruttato al gruppo oltre 1 milione di euro. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.