TwitterFacebookGoogle+

Rubavano droga e armi sequestrate, arrestati dipendenti Tribunale di Cremona – Video

Cremona. – Rubavano droga, armi e munizioni sequestrate per poi rivenderle al miglior offerente. Sono finiti così in carcere il responsabile della gestione Ufficio Corpi di Reato e l’addetto alla cancelleria civile del Tribunale di Cremona. A entrambi vengono contestati i reati di peculato e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi da guerra e comuni da sparo. Dalle indagini è emerso che i due dipendenti infedeli, in più occasioni, hanno sottratto droga, armi e munizioni sequestrati abusando della loro posizione. 

 

 

(AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.