TwitterFacebookGoogle+

Russiagate: Cohen, Trump sapeva di incontro con russi

Donald Trump sapeva in anticipo dell’incontro alla Trump Tower di New York nel giugno 2016 nel corso del quale i russi avrebbero dovuto offrire alla sua campagna presidenziale materiale compromettente su Hillary Clinton. All’incontro era presente il figlio maggiore Donald Trump Junior. Lo riportano i media americani spiegando che a rivelarlo sarebbe stato l’ex avvocato personale del presidente Michael Cohen, pronto a testimoniare su questo davanti al procuratore speciale che indaga sul Russiagate, Robert Mueller.

Le rivelazioni sono in contraddizione con quanto sempre sostenuto da Trump di non aver mai saputo niente dell’incontro. Cohen ha affermato di essere stato presente al meeting con i russi sulla Fifth Avenue insieme ad altre persone dello staff del presidente e che Trump era stato informato dell’offerta dei russi dal figlio.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.