TwitterFacebookGoogle+

Sacerdote arrestato, le accuse: dalla coazione sessuale all’abuso di fanciulli

l_3qsfIl 64enne, senza più incarichi diocesani e pastorali fissi, è da ieri in arresto.
LUGANO – E’ arrivata in serata la conferma da parte del Ministero Pubblico e della Polizia cantonale della decisione della Procuratrice Pubblica Chiara Borelli di aprire un procedimento penale nei confronti di un sacerdote svizzero di 64 anni domiciliato nel Luganese.

Si tratta, come anticipato questo pomeriggio, di un sacerdote senza più incarichi diocesani e pastorali fissi. Nei suoi riguardi si ipotizzano diversi reati: atti sessuali con persone dipendenti, coazione sessuale, sfruttamento dello stato di bisogno, favoreggiamento e sviamento della Giustizia, nonché atti sessuali con fanciulli.

L’uomo si trova da ieri in stato d’arresto, e sulla sua carcerazione preventiva dovrà ora esprimersi il Giudice per i provvedimenti coercitivi.

http://www.tio.ch/News/Ticino/Cronaca/1049071/Sacerdote-arrestato-le-accuse-dalla-coazione-sessuale-all-abuso-di-fanciulli/

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.