TwitterFacebookGoogle+

Sacrosanta una legge ben fatta contro l’ omofobia

OmofobiaUna legge ben fatta che sanzioni chi offende o maltratta (sintetizzo) una persona omosessuale per il solo fatto che è omosessuale, è sacrosanta.

Le domande alle quali mi pare bisognerebbe rispondere è la seguente: è giusta una legge che sanzioni coloro che offendono o maltrattano (sintetizzo) una persona dalla pelle nera per il solo fatto che ha la pelle nera?

E’ giusta una legge che sanzioni coloro che offendono una persona ebrea per il solo fatto che è ebrea? Una legge in tal senso esiste e mi pare tutti siano d’accordo sulla sua giustezza. E allora si pone un’altra domanda: è giusta una legge che sanzioni coloro che offendono o maltrattano una persona omosessuale per il solo fatto che è omosessuale? A me sembra che per coerenza, e per onestà intellettuale, se si risponde affermativamente alle prime due domande, non si può non rispondere affermativamente anche alla terza.

Qualcuno obietta: “L’ordinamento attuale prevede già un’aggravante per motivi futili o abietti”. L’obiezione dovrebbe valere anche per la legge Mancino, e di conseguenza questa legge dovrebbe essere soppressa. Evidentemente i legislatori si resero conto che “un’aggravante per motivi futili e abietti” era troppo generico e non rispondeva ai fini che la legge si proponeva. Una legge contro l’omofobia, non mira a creare categorie protette, ma ad evitare che la società crei categorie da ghettizzare. Non protegge, ma difende chi dalla società non è considerato uguale agli altri cittadini. Non dà un diritto, ma evita che sia tolto un diritto: quello di essere considerato una persona come le altre.

Alle volte penso che dietro il nostro modo di pensare c’è sempre anche un modo di sentire. Io cerco di  mettermi al posto di un genitore che ha un figlio omosessuale. La stessa cosa non sanno  fare la Conferenza Episcopale e Avvenire.

Renato Pierri

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.