TwitterFacebookGoogle+

Salah Abdeslam ha accettato l'estradizione in Francia

Bruxelles- Salah Abdellam, l’unico terrorista sopravvissuto del commando del 13 novembre a Parigi, ha accettato il suo trasferimento in Francia: lo ha reso noto il suo avvocato, Sven Mary, arrivando all’udienza alla Camera di Consiglio di Bruxelles. Salah – ha aggiunto il legale – non sara’ presente di persona all’udienza in cui i giudici dovranno decidere il prolungamento della sua detenzione, ma sara’ estradato “il piu’ presto possibile” verso la Francia. “E’ un’ottima cosa”, ha aggiunto l’avvocato.

Il legale non ha invece risposto alla domanda se il terrorista abbia smesso di collaborare: “Fa parte del segreto istruttorio, non posso fare comment”. Il 26enne ex super latitante aveva cominciato a collaborare dopo il suo arresto, quando l’avvocato lo aveva descritto come pronto a rispondere a tutte le domande: aveva confermato di aver partecipato agli attentati del 13 novembre a Parigi, aveva confessato che si voleva fare “esplodere allo Stadio de France” ma che poi aveva fatto “marcia indietro”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.