TwitterFacebookGoogle+

Salah dal carcere, "contento che sia finita così"

Bruxelles – Dopo l’arresto del super-terrorista Salah Abdeslam, continua la caccia ai complici del commando di Parigi. In Belgio sono scattate le ricerche del 24enne Najim Laachraoui, il cui dna e’ stato ritrovato sull’esplosivo usato per le stragi del 13 novembre. Il giovane, riparato il Siria nel febbraio 2013, e’ ricercato dal 4 dicembre, e sarebbe tra gli uomini piu’ a vicini a Salah. “Oggi abbiamo fatto un punto, ma l’inchiesta e’ ben lontana dall’essere conclusa, ci sono altre persone da trovare”, hanno fatto sapere in una conferenza stampa congiunta a Bruxelles il procuratore federale belga, Frederic Van Leeuw, e quello capo di Parigi, Francois Molins.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.