TwitterFacebookGoogle+

Salah pronto a colpire a Bruxelles. Sventato attentato a Parigi  

Parigi – Rutorna la paura a Parigi. Ancora sotto choc per gli attentati del 13 novembre la Francia si sveglia con la notizia che è stato sventato un nuovo attacco, un progetto che era gia’ “in stato avanzato”, ha confermato il ministro dell’interno, Bernard Cazeneuve: è stato fermato un uomo, di nazionalità francese, nella cui casa è stato ritrovato esplosivo. “Nessun elemento tangibile collega questo progetto con gli attentati di Parigi e di Bruxelles”, ha precisato il ministro, incontrando la stampa. Le perquisizioni sono andate avanti per tutta la notte a Argentuil, in val d’Oise: l’uomo arrestato è sospettato di coinvolgimento nella organizzazione dell’attentato.

Cazeneuve ha parlato di “inchiesta importante”. Nella casa dell’uomo, e’ stata trovata una piccola quantita’ di esplosivo, la cui natura non e’ stata chiarita. L’uomo arrestato, Reda K., è un cittadino francese ed è “sospettato di coinvolgimento ad alto livello nel progetto… un progetto in seno a una rete terroristica che voleva colpire la Francia”. Conosceva Abdelhamid Abaaoud, la ‘mente degli attentati di Parigi, morto nel blitz al covo di Saint Denis: il sospettato, interrogato giovedì’, era stato condannato in contumacia a luglio 2015 a Bruxelles insieme ad Abaaoud, nell’ambito di un’inchiesta su una filiera jihadista verso la Siria. Lo riferiscono fonti della polizia francese.

L’indagine, andata avanti “per diverse settimane”, ha mobilitato “risorse significative per la sorveglianza fisica e tecnica e la collaborazione stretta e costante tra i servizi europei”, ha aggiunto Cazeneuve.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.