TwitterFacebookGoogle+

salone del libro torino cosa sapere appuntamenti

Come sarà il mondo che ci aspetta? La 31esima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, dal 10 al 14 maggio, parte con una domanda sul nostro futuro in un‘epoca di grande instabilità. Una domanda che rievoca, dopo cinquant’anni, i desideri sessantottini di cambiamento ma anche un maggiore desiderio di conoscenza di ciò che, oggi, ci circonda e ci influenza. Nell’idea del Presidente Massimo Bray e del Direttore Nicola Lagioia c’è la volontà che il Salone diventi sempre più una fabbrica di contenuti culturali e sempre meno una semplice vetrina di eventi. Anche lontano dal Lingotto Fiere, storica sede dell’evento. Luoghi, distribuiti per tutta la città di Torino, dove tra presentazioni di libri, reading, tavole rotonde, spettacoli, confronti, possano emergere chiaramente quegli elementi capaci di raccontare il mondo che stiamo costruendo e lasciando alle generazioni future. Un progetto che, quest’anno, è stato affidato alla Fondazione Circolo dei lettori e alla Fondazione per la Cultura Torino.

L’ospite d’onore: la Francia

Il 1968 ha avuto un ruolo fondamentale anche nella scelta del Paese da ospitare. Sono passati cinquant’anni, infatti, dal maggio francese e dalla grande contestazione che investì tutti i settori della società mettendo in ginocchio il potere di De Gaulle. Giorni di slogan e barricate, di lotte e occupazioni che segnarono una stagione che cambiò la storia di un Paese intero. Al Salone saranno presenti l’Institut Français d’Italie, con il coordinamento di Bernardette Vincent e una consistente delegazione di autori francesi. Oltre a molte iniziative nell’ambito della letteratura, del cinema, della musica d’oltralpe.

10 eventi da non perdere

Il programma, anche quest’anno, è molto ricco e variegato. Abbiamo provato a segnalare gli eventi più importanti e significativi dei prossimi giorni.

E pluribus unum: l’Europa e l’eroismo della ragione
(giovedì 10 maggio, h. 11)

L’apertura del Salone è affidata a una lezione magistrale dello scrittore spagnolo Javier Cercas, autore di diversi bestseller come Soldati di Salamina, Anatomia di un istante e Il sovrano delle ombre.

Dori Ghezzi, Fabrizio De André: una vita insieme
(venerdì 11 maggio, h. 15)

Presentazione del libro scritto da Dori Ghezzi, Francesca Serafini e Giordano Meacci sul cantautore genovese. Interverranno Roberto Vecchioni, Gabriele Salvatores, Valentina Bellè e Teresa Ciabatti.

Il miracolo: dalla scrittura alla regia
(venerdì 11 maggio, h. 17)

Niccolò Ammaniti racconterà le origini della serie tv scritta per Sky e che sarà proiettata in anteprima al Cinema Massimo di Torino nei giorni del Salone.

Verità e giustizia per Giulio Regeni
(venerdì 11 maggio, h.18.30)

Incontro con i genitori di Giulio Regeni che faranno il punto sulla situazione delle indagini sulla morte di loro figlio. Dialogo con il direttore di Radio3, Marino Sinibaldi  

Incontro con Eduard Limonov
(sabato 12 maggio, h.12)

Lo scrittore e politico russo, salito alla ribalta letteraria grazie al libro di Emmanuel Carrère, presenterà la sua autobiografia Zona industriale, pubblicata da Sandro Teti Editore.

Maestri del cinema
(sabato 12 maggio, h 15.30)

I registi Bernardo Bertolucci e Luca Guadagnino, con Elena Stancanelli, parleranno di cinema raccontando i segreti del lavoro di Bertolucci, oggetto di un documentario, che sarà proiettato al Cinema Massimo domenica 13, girato da Guadagnino e Walter Fasano.

Roberto Saviano: dal reale al seriale
(sabato 12 maggio, h. 17)

Il mondo Gomorra raccontato da Saviano insieme al conduttore Alessandro Cattelan e allo scrittore Francesco Pacifico

Dopo, durante e oltre il #metoo
(domenica 13 maggio, h 12)

Giulia Blasi, Loredana Lipperini, Alice Sebold e Jessa Crispin e altre attiviste racconteranno il mondo #metoo e quello che accadrà nei prossimi mesi.

Herta Müller
(domenica 13 maggio, h. 17)

Il premio Nobel per la letteratura nel 2009 è stata insignita del premio letterario internazionale Mondello. Sarà l’occasione per raccontarsi al pubblico italiano in una chiacchierata con Andrea Bajani.

Less
(lunedì 14 maggio, h. 12.30)

II Salone del Libro ospita Andrew Sean Greer, vincitore del più recente premio Pulitzer per la narrativa, che presenterà il suo ultimo romanzo.  

Per chi, invece, vuole dare uno sguardo all’interno cartellone ecco il link da cui scaricarlo

 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.