TwitterFacebookGoogle+

Salta l'accordo, niente Salone Libro Milano-Torino

Roma – Il tentativo di far nascere un unico Salone del Libro con una sede a Milano e l’altra a Torino è fallito. Lo rende noto il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, al termine di una riunione al Dicastero del Collegio romano con la collega dell’Istruzione, Stefania Giannini, il sindaco di Torino, Chiara Appendino, l’assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno, il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino e il presidente dell’Associazione italiana editori, Federico Motta.

“Abbiamo appena concluso una riunione di un’ora e mezza che e’ stata complicata. Purtroppo dobbiamo dire con molta amarezza che la soluzione di avere un Salone unico del Libro e della lettura con due sedi complementari fra loro,non e’ stata accettata. Ci sono infatti molte rigidita’ da una parte e dall’altra. L’Italia perde cosi’ una grande occasione”. 

Franceschini ha tenuto poi a precisare: “c’e’ stato da parte del governo, in particolare da parte mia e del ministro Giannini, un impegno piu’ diretto a sostegno di questo salone unico del libro e della lettura” e che “in questo progetto Milano e Torino avevano ciascuna una vocazione, ma purtroppo, come ho detto, questa soluzione non e’ stata accolta”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.