TwitterFacebookGoogle+

Salvini contro Di Maio: “E' un democristiano”

“Il mio avversario è Renzi. Di Maio è solo un democristiano, ormai parla come Cetto La Qualunque. Non mi stupisce che Grillo e Di Battista abbiano preso le distanze”. Lo sostiene, in un’intervista a ‘La Stampa‘, il leader della Lega, Matteo Salvini che esclude intese coi Cinquestelle e aggiunge: “credo che non governeranno mai”.

Salvini spiega di puntare, oltre ad essere il premier, ad avere per il ‘Carroccio’ i ministeri degli Esteri, Giustizia, Pubblica Istruzione e Politiche agricole e per quanto riguarda l’immigrazione l’obiettivo e’ “triplicare” gli attuali 15mila rimpatri e se i relativi governi non accettassero i rientri “il modo di intervenire c’è. Prendete la Tunisia. Abbiamo tolto il dazio sul loro olio. O collaborano sull’immigrazione o lo rimettiamo”. Più in generale i dazi andrebbero comunque ampliati: “In Europa ci sono già su 52 prodotti. Io voglio estenderli ad altri settori” quali l’agroalimentare, il calzaturiero, il mobile. E la ‘Fornero’, infine, va abolita: “O salta lei o salto io”.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.