TwitterFacebookGoogle+

Salvini contro Papa Francesco: vede i Rom? Spero anche i torinesi

(AGI) – Pontida (Bergamo), 21 giu. – “Mi fa piacere che oggi il Papa a Torino abbia trovare il tempo di incontrare dei Rom: sono sicuro che avra’ incontrato anche torinesi sfrattati ed esodati”. Cosi’ Matteo Salvini, intervenendo al raduno di Pontida. “Non mi permetterei di attaccare mai il Papa”, ha sostenuto il segretario federale della Lega Nord, che si e’ auto-definito “ultimo dei buoni cristiani”. Ma, ha proseguito, “rispetto chiama rispetto: e’ giusto che il Pontefice chiami aiuto per tutto il mondo, ma altrettanto giusto che chi e’ pagato dai cittadini italiani pensi prima pensi ai cittadini italiani. Uomo si ma fesso no, cristiano si ma autolesionista no”. Salvini cita San Francesco, noi per normalita’ “La scelta della Lega e’ una scelta di normalita’” ha aggiunto il segretario federale della Lega Nord che ha citato San Francesco, che disse “‘Cominciano a fare cio’ che e’ necessario poi cio’ che possibile e, all’improvviso, ci sorprenderemo a fare cio’ che e’ impossibile'”. Andremo al governo, ha assicurato, “cambieremo anche l’Europa, che e’ un covo di criminali”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.