TwitterFacebookGoogle+

Scarano, la collezione milionaria di quadri nel mirino dei pm: indagini su ricettazione

277ab823f7468a02490f6a706700d04a-ke0E--640x360@Corriere-Web-SezioniIntercettazione tra il prete e un antiquario fa scattare l’allerta dei magistrati su un giri di opere d’arte rubate.

SALERNO – I quadri di Van Gogh – ben sei – Caravaggio, Guttuso, Chagall e De Chirico che facevano parte della collezione milionaria di opere d’arte di monsignor Vincenzo Scarano, l’ex funzionario del Vaticano coinvolto in uno scandalo su soldi all’estero che ha coinvolto anche lo Ior – potrebbero avere «una provenienza furtiva».

Lo sostengono i magistrati che hanno allargato le indagini mettendo a fuoco proprio la gestione del patrimonio che si trova a casa del prelato e che in parte – secondo quanto dichiarato dallo stesso prete – sarebbe stato rubato. Quei quadri, insomma, sono stati acquistati da un antiquario che pochi anni fa era stato arrestato per ricettazione di opere d’arte.

E in una intercettazione telefonica, proprio Scarano conferma all’antiquario di non aver rivelato il suo nome ai carabinieri. Per i legali del sacerdote, invece, i quadri di Van Gogh e Caravaggio sarebbero di scarso valore e, inoltre, sarebbero stati donati al suo assistito.

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/salerno/notizie/cronaca/2014/29-gennaio-2014/scarano-collezione-milionaria-quadrinel-mirino-pm-indagini-ricettazione-2223989132575.shtml

Fonte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.