TwitterFacebookGoogle+

Scienziati italiani: creata un’arma ‘a colpo sicuro’ per riparare il Dna

Secondo i ricercatori ciò renderà l’editing del genoma utilizzabile per la correzione delle alterazioni presenti, ad esempio in malattie genetiche e tumori.

globalist –
30 gennaio 2018 –

Una ricerca italiana, pubblicata sulla rivista Nature Biotechnology e condotta nel Cibio (Centre for Integrative Biology) dell’università di Trento ha trovato il modo di renderlo un’arma di precisione pressoché assoluta, che spara un solo proiettile e uccide il Dna malato.
Secondo i ricercatori ciò renderà l’editing del genoma utilizzabile per la correzione delle alterazioni presenti, ad esempio in malattie genetiche e tumori. “Abbiamo messo a punto un metodo sperimentale attraverso cui otteniamo una molecola, evoCas9, davvero precisa nel cambiare il Dna”. Si tratta di “un enzima di affidabilità assoluta, che effettua il cambiamento soltanto nel punto stabilito”, commenta Anna Cereseto, del Cibio.
Gli ambiti di applicazione del “correttore perfetto” evoCas9 non si limitano alle malattie genetiche e ai tumori, ma si estendono agli altri settori non medici in cui l’editing del Dna è ormai essenziale: il miglioramento delle piante di interesse alimentare e degli animali da allevamento.

http://www.globalist.it/science/articolo/2018/01/30/scienziati-italiani-creata-un-arma-a-colpo-sicuro-per-riparare-il-dna-2018615.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.