TwitterFacebookGoogle+

Scienziato turco: durante il diluvio universale Noé usò il telefono cellulare

Delle teorie di uno scienziato turco sul diluvio universale raccontate in diretta sulla trasmissione GündemÖtesi sul canale TRT hanno scioccato l’opinione pubblica turca.

Il dottore, ricercatore e professore della facoltà marittima dell’Università di Istanbul Yavuz Örnek ha espresso il suo punto di vista sugli eventi narrati nella leggenda biblica di Noé e il diluvio universale.

Secondo Örnek durante il diluvio universale Noé provò a convincere il proprio figlio a salire sull’arca usando un telefono cellulare, quindi “ai tempi di Noé erano diffuse tecnologie superiori a quelle odierne”. Inoltre lo scienziato sostiene che Noé costruì l’arca con lamiere d’acciaio in grado di resistere ad onde di 400 metri, nonché usò l’energia nucleare per spostarsi.

Inoltre secondo le dichiarazioni di Örnek, dopo il diluvio dall’arca non fu liberato un piccione ma un drone. Alla domanda sull’esistenza di prove scientifiche in grado di confermare tali affermazioni ha risposto: “ci sarebbe un qualche motivo per mandare dei piccioni quando ci sono delle tecnologie avanzate?”. Continuando con la sua teoria lo scienziato ha dichiarato che il figlio di Noé usò un velivolo per spostarsi, mentre sull’arca furono conservati non animali ma cellule e spermatozoi che Noé ordinò da America e Francia.

https://it.sputniknews.com/mondo/201801095492937-Noe-bibbia-storia-scienza/

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.