TwitterFacebookGoogle+

Scontro frontale a Taranto, muoiono 5 ragazzi 

Taranto – Avrebbero dovuto trascorrere una giornata sulle spiagge di Castellaneta Marina, nel versante occidentale della provincia di Taranto, i cinque giovani di Altamura  tra i 25 e i 27 anni, che stamattina, intorno alle 8, sono morti in un tragico schianto avvenuto sulla strada che collega Castellaneta a Matera. E mentre i ragazzi andavano al mare, un operaio dell’Ilva di Taranto, il 33enne Ippolito Galli, di Laterza (Taranto) rientrava a casa dopo il turno di lavoro di notte nello stabilimento siderurgico. Ma Galli a casa non è mai arrivato: a 100-150 metri dallo svincolo che dalla strada porta a Laterza, l’auto del giovane operaio, una Passat, è stata investita dalla Opel Corsa su cui viaggiavano i cinque ragazzi di Altamura. Non c’è stato scampo per nessuno. Sono tutti morti sul colpo. Secondo le prime indagini delle forze di polizia, l’Opel Corsa dei ragazzi avrebbe sbandato a seguito della perdita di controllo del mezzo da parte del conducente. La vettura prima è finita contro un guard rail, poi si è “catapultata” sulla Passat che veniva in senso opposto.

Sull’asfalto non ci sono segni di frenata e viene escluso un sorpasso azzardato, per cui l’ipotesi più probabile, stando ai primi accertamenti, è che la vettura dei ragazzi abbia subito un’accelerazione che ne ha poi provocato lo sbandamento. La strada tra Castellaneta e Matera è stata sottoposta a lavori alcuni anni fa e si presenta come un rettilineo stretto ad una sola corsia per senso di marcia.

Non è difficile, in questa situazione, se si perde il controllo del mezzo oppure se si fa un sorpasso azzardato, spiegano le forze di polizia, finire contro la vettura che viene dalla direzione di marcia opposta. Proprio quello che si sarebbe verificato questa mattina. Ai soccorritori si è presentata una scena devastante. Le auto difatto irriconoscibili e alcuni corpi delle povere vittime sbalzati sull’asfalto. Scene di disperazione all’arrivo delle famiglie dei ragazzi, prontamente avvertite dai Carabinieri. Le spiagge di Castellaneta Marina, come più in generale quelle della zona, sono molto frequentate dagli altamurani proprio per la vicinanza che unisce quest’area della provincia di Taranto a quella di Bari. Galli era un giovane operaio molto conosciuto a Laterza. Il padre è titolare di un’autofficina. Ma il bilancio degli incidenti stradali nel Tarantino non si ferma purtroppo qui. Le vittime salgono a sette per un altro schianto che c’è stato in nottata a Taranto. A San Vito, borgata del capoluogo, ha perso la vita un 27enne che andava in moto. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.