TwitterFacebookGoogle+

Scontro Turchia-Usa: Kerry, valuteremo estradizione Gulen se ci sono prove

Washington – Alta tensione tra Turchia e Stati Uniti dopo il fallito golpe di ieri. Gli Usa sono pronti ad aiutare la Turchia nelle indagini sul tentato golpe. Lo ha detto il Segretario di Stato americano, John Kerry, che ha invitato Ankara e mostrare, se esistono, indizi in grado di attribuire a Fetullah Gulen la responsabilita’ dell’iniziativa sovversiva. Ankara ha chiesto piu’ volte nel passato a Washington di espellere Gulen, predicatore, una volta alleato del presidente Recep Tayyp Erdogan e oggi suo acerrimo nemico.

Parlando da Lussemburgo, Kerry ha precisato che “Washington non ha ancora ricevuto una richiesta formale di estradizione del signor Gulen”. E “ovviamente – ha aggiunto – invitiamo il governo turco, come sempre facciamo, a presentarci prove legittime che accetteremo e giudicheramo in modo appropriato”. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.