TwitterFacebookGoogle+

Scoperto deposito di droga a Napoli

Napoli – Droga di ogni tipo e un biglietto con gli ‘ordini’ dei clienti gestori delle piazze di spaccio. I carabinieri a Napoli hanno scoperto il ‘deposito’ del fornitore dei gruppi che si occupano delle principali zone di commercio connivenza tossicodipendenti, sequestrano sostanza stupefacente per oltre 2 milioni di euro. Tra i tipi di droga sottratti alla criminalita’ organizzata, anche ecstasy, la sostanza sintetica ricavata in laboratorio che ‘anima’ le notti dei locali della ‘movida’. Tutto lo stupefacente era in involucri di plastica sigillati, pronti per essere consegnati per lo smercio ai capo piazza dell’area Nord di Napoli. Il ‘deposito’ era nel box del quartiere Scampia di un 51enne. Trovati 9 chili di eroina e 2 di cocaina, entrambe con elevatissimo grado di purezza, 28 chili di hashish, oltre 2 chili di marijuana, 4 chili di ecstasy pura, in polvere; questo ultimo tipo di droga di solito ha come punti di cessione le discoteche e i luoghi di aggregazione giovanile. Pasquale Tavano, nella cui disponibilita’ era il box, gia’ noto alle forze dell’ordine, e’ stato preso mentre prelevava una parte della droga dal suo box nei sotterranei del residence “Le rondini”, in via Umbria, al confine tra Scampia e il comune di Melito. Trovato anche il ‘pizzino’ con le richieste dei capi piazza. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.