TwitterFacebookGoogle+

Scritte ingiuriose sui muri della chiesa

20141222_muro.jpg.pagespeed.ce.pg4vAJoO_- TOLENTINO – Scritte ingiuriose sui muri della chiesa della Santa Famiglia in viale Trento e Trieste.

Una frase contro il Vaticano che ha creato non poche polemiche, anche sui social network, e che è comparsa proprio vicino all’ingresso dell’edificio religioso. Ignoti, un paio di notti fa hanno vergato con uno spray nero la scritta “Vaticano mafia italiana” all’imbocco della salita che porta verso l’ingresso del luogo di culto. Immediatamente c’è stata la segnalazione dell’accaduto di alcuni cittadini al parroco don Diego Di Modugno. In verità, i danni sono piuttosto contenuti, ma resta la gravità del gesto, unanimemente condannato da quanti si sono trovati a passare da quelle parti. “La scritta è sfumata – dice un parrocchiano – e un volontario si sta occupando di lavarla via. Devo dire che atti come questi fanno male, ma fortunatamente sono contenuti. In tanti anni non è mai accaduto nulla di grave fortunatamente, e riteniamo che questo sia un gesto isolato, frutto soltanto della noia e della stupidità”. I vandali hanno avuto gioco facile e hanno potuto agire indisturbati, agendo in pochi minuti senza essere visti da nessuno. Nessuno dei residenti della zona, infatti, si è accorto di nulla e non ha potuto fornire indicazioni utili a dare un’identità ai vandali. “Purtroppo simili gesti sono l’espressione di un tessuto sociale che è impazzito”. commenta l’assessore alla Sicurezza, Giovanni Gabrielli “e allora troviamo dei vandali, senza valori, che si permettono di violare un simbolo. Un atto spregevole che va condannato nella sua viltà e codardia, perché è improbabile che gli autori trovino il coraggio di mostrarsi in faccia, di prendersi le colpe. Fanno vandalismi di nascosto, di certo non prendendo di mira le loro case. Spero solo che gli investigatori possano risalire a loro, a questi teppisti da strapazzo che non solo hanno insultato il senso religioso della nostra comunità, ma offeso il senso civico di un’intera collettività sana, ossia quella tolentinate”.

http://www.corriereadriatico.it/MACERATA/tolentino_scritte_muri_chiesa/notizie/1082032.shtml

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.