TwitterFacebookGoogle+

Scuola: Giannini, mi aspetto che Camera confermi risultato

(AGI) – Roma, 26 giu. – “Mi sembra ci siano tempi anche molto rapidi” visto che il provvedimento e’ calendarizzato in Aula per il 7 luglio. Risponde cosi’ il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, alla domanda se, sul ddl Scuola, verra’ posta, anche a Montecitorio, la questione di fiducia. Poi, a margine di un convegno Osce sulla crescita, osserva: “mi pare ci sia tutto lo spazio per un ultimo segmento di dibattito su un testo che ha gia’ avuto tutte le possibili opportunita’ per arrivare ad una sintesi”. Dalla Camera? “Mi aspetto che faccia l’ultimo passo. Se c’e’ ne e’ bisogno che definisca anche il coordinamento formale. Mi aspetto che confermi questo importante risultato”, risponde. Il ministro sottolinea l’importanza di un dibattito sul tema, non solo politico, ma anche culturale, che punti a migliorare la qualita’ dell’insegnamento e dell’apprendimento, a tener conto anche della domanda del mercato, senza perdere, pero’, dui vista il “pilastro della conoscenza”. Un dibattito nel quale “gli insegnanti non possono che essere protagonistI”, aggiunge. Quindi torna sul voto di fiducia di ieri in Senato, sui numeri con i quali e’ stato ottenuto e sul ddl Scuola, che contiene anche norme per le assunzioni, dice ancora: “La decisione poltica di ieri ci ha messo in sicurezza”. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.