TwitterFacebookGoogle+

Scuola: Giannini, stipendi bassi? Premesse riapertura contratti

(AGI) – Roma, 14 set. – “Tutto il pubblico impiego guadagna poco in Italia. E’ un tema che forse potra’ essere affrontato con la riapertura dei contratti. Non e’ questo il momento di parlarne, non e’ una competenza del mio ministero, ma credo che si stanno creando le premesse”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, ospite di Uno Mattina, nel giorno in cui tornano sui banchi milioni di studenti. Con la riforma della scuola, intanto, ha poi sottolineato Giannini, “oltre alle assunzioni, abbiamo istituito un fondo di incentivazione di 200 milioni all’anno e la card dell’insegnante, che vuol dire 500 euro nella busta paga. Insomma, la scuola parte con un passo avanti rispetto agli altri settori”.(AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.