TwitterFacebookGoogle+

Selfie col serial killer, poliziotti turchi nei guai

Istanbul – Sono finiti nei guai tre ufficiali di polizia dopo si erano fatti un selfie con un serial killer reo confesso arrestato ieri nella provincia di Smirne, sulla costa egea del Paese. A scatenare rabbia e indignazione le foto e i video postate dagli uomini della squadra omicidi che si complimentavano con il presunto killer per essere sfuggito alla cattura per tre anni. Una rabbia montata dalla notizia che anche il capo della squadra omicidi aveva scattato un selfie con il killer nell’auto della polizia e che ha portato alla sospensione del servizio decretata nei confronti dei tre agenti. Atalay Filiz, questo il nome del killer, ha confessato di aver ucciso tre persone. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.