TwitterFacebookGoogle+

Senegalese aggredito a Partinico: un arresto, un altro indagato è ricercato

Il gip del tribunale di Palermo Fabrizio Anfuso ha disposto l’arresto di Lorenzo Rigano e Gioacchino Bono, di 37 e 34 anni, per l’aggressione ai danni di Khalifa Dieng, il diciannovenne senegalese pestato da un branco a Partinico (Palermo) la scorsa settimana. Solo Rigano è stato rintracciato e portato agli arresti domiciliari dai carabinieri, mentre Bono finora si sarebbe reso irreperibile. Le accuse sono di lesioni personali e diffamazione, entrambe aggravate dall’odio razziale, cosa che ha fatto scattare le misure cautelari.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.