TwitterFacebookGoogle+

Sequestrata in Germania cocaina indirizzata al Vaticano

Articolo di Andrea Tarquini (Repubblica 24.3.14)

“”Colpo grosso dei doganieri tedeschi all’aeroporto di Lipsia. In un controllo del terminal cargo, gli agenti hanno trovato un pacco con 340 grammi di cocaina. Destinatario: il Vaticano, senza precisazioni ulteriori. Indagini sono in corso, con le autorità italiane e quelle della Santa sede. La droga, il cui valore sul mercato è stimato dai doganieri in circa 40 mila euro, era liquefatta e nascosta in 14 profilattici. Il pacco è stato trovato il 19 marzo nella sezione trasporto merci dell’aeroporto, dove ogni giorno il corriere Dhl smista pacchi da e per tutto il mondo con la sua flotta di jet. Una doganiera tedesca si è recata a Roma, con mandato della magistratura, e ha consegnato il pacco alle autorità vaticane, sperando che qualcuno chiedesse conto del mancato recapito all’ufficio postale della Santa sede. Ma forse il destinatario era stato avvertito del fatto che l’ordinazione era stata intercettata e scoperta, anche se non si sa chi abbia potuto informarlo. Le indagini proseguono ora insieme all’ufficio Interpol della Santa sede.””

Fonte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.