TwitterFacebookGoogle+

Sequestrate 3, 5 tonnellate di pane prodotte in forni abusivi

(AGI) – Napoli, 22 giu. – A Napoli e provincia controlli a tappeto dei carabinieri contro la panificazione abusiva. In alcuni forni scoperto l’utilizzo di legna con chiodi arrugginiti e vernici. Decine di persone denunciate. Sequestrate 3,5 tonnellate di pane. I controlli hanno riguardato circa 200 forni, ma ci sono stati anche posti di blocco su strada per verifiche su veicoli usati per il trasporto del pane e ispezioni nei punti vendita al dettaglio, market e negozi di alimentari. Complessivamente, sequestrati 13 forni totalmente abusivi (6 ad Acerra, 3 ad Arzano e 4 a Crispano, Pomigliano da Arco, Afragola e Casoria), alcuni dei quali con problemi per le condizioni igienico sanitarie pessime. In uno dei forni controllati, i militari dell’Arma hanno trovato depositi di legna proveniente da scarti di cantieri edili, con chiodi arrugginiti ed evidenti tracce di calce e vernici. Sequestrati 3572 chilogrammi di pane, 380 chili di farina e 70 chili da impasto in cattivo stato di conservazione; 63 le persone denunciate a piede libero e numerose le sanzioni amministrative elevate per un importo complessivo superiore agli 101.000 euro. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.