TwitterFacebookGoogle+

Serena Scapagnini in mostra a New York con 'Synapses'

Roma – L’artista italiana Serena Scapagnini porta in mostra a New York la sua ultima opera dedicata ai neuroni. Dopo un percorso espositivo internazionale, da New Delhi a Miami, e’ stata inaugurata la mostra allo Studio Vendome Art Gallery di Soho, aperta al pubblico fino al prossimo 9 settembre. Synapses e’ un progetto sulla mente e le forme dendritiche su cui si dirama il pensiero, sviluppato in collaborazione con l’Higley Lab – Program in Cellular Neuroscience della Yale School of Medicine. La mostra include diverse opere presentate per la prima volta a New York ed e’ parte di un percorso espositivo internazionale che dall’India Art Fair 2015 di New Delhi, passa per il padiglione Arte Contemporanea di Milano Expo 2015 ed approda negli Stati Uniti nel dicembre 2015 con una mostra personale per Art Basel Miami presso il Miami Cultural Arts Center. A conclusione delle tappe statunitensi il progetto rientrera’ in Italia con una grande mostra personale prevista per il 2017. Tra i lavori esposti un inedito video realizzato in vivo sui processi sinaptici in movimento.

Questa e le altre opere in mostra sono ispirate da neuroscansioni a fluorescenza e realizzate con diversi media che consentono all’immagine di rarefarsi sino a dissolversi nella superficie bianca del supporto. Nella variazione di densita’ delle sue opere Scapagnini srotola iperboli di crescente chiarore, che evocano la tensione del pensiero verso un istante di silenzio interiore. “Sono felice di portare Synapses a New York prima del suo rientro in Italia”, ha dichiarato l’artista, “le sinapsi su cui ho lavorato provengono dai laboratori statunitensi di Yale e presentare le opere in questa citta’ e’ chiudere un cerchio”. Entusiasta della sinergia internazionale del progetto la curatrice Nicollette Ramirez. “Il processo e’ sapientemente meditativo e contemplativo come lo sono le immagini stesse”, ha sottolineato Ramirez. “L’attivita’ mentale, osservata a partire dall’impulso elettrochimico che scorre tra i dendriti neuronali, forma i nostri pensieri. Oltrepassandoli, il lavoro di Serena suggerisce l’esperienza della mente e della coscienza come strumenti di trascendenza”. Scapagnini, nata a Roma nel 1983, si e’ laureata all’Universita’ di Roma La Sapienza, con una tesi in Semiotica e Storia delle Religioni, ha proseguito la sua formazione artistica in Francia presso Paris VIII e negli Stati Uniti alla School of Visual Arts di New York. Il suo lavoro e’ stato esposto e collezionato in India, Stati Uniti, Svezia, Ungheria, Italia. Vive e lavora a Roma. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.