TwitterFacebookGoogle+

Sessanta britannici chiedono cittadinanza italiana

Londra – In un clima da ‘si salvi chi puo’, dal giorno del risultato del referendum sulla Brexit oltre 60 cittadini britannici hanno chiesto ai consolati di Londra ed Edimburgo come ottenere il prima possibile la cittadinanza italiana: lo fanno sapere all’Agi fonti diplomatiche, che spiegano come molte di queste persone abbiano lontani parenti italiani e, in virtu’ di questo fatto, stiano ora cercando di ottenere da Roma il passaporto. La preoccupazione principale di coloro che fanno domanda di cittadinanza italiana e’ infatti quella di non essere piu’ cittadini comunitari, venendo a perdere cosi’ molti benefici derivanti dall’abitare in un paese appartenente all’Unione europea. Le domande di cittadinanza, stando alla reazione dei consolati, hanno veramente sopreso le autorita’. Diverse persone hanno chiesto direttamente ai consolati quali siano i documenti da presentare, anche con una certa urgenza. Si stima che nei prossimi giorni il numero delle domande di questo tipo, assai rare fino al voto per la Brexit, sia destinato ad aumentare. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.