TwitterFacebookGoogle+

Sesso, soldi e censura. Legale

marco tosatti –

27/05/2016 –

Il sito americano Catholic Culture propone una storia interessante, anche per il pubblico italiano nel momento in cui il dibattito sulla legge Cirinnà sulle Unioni Civili è ancora ben aperto e vivace, e si parla, in area governativa, di altre iniziative nella stessa direzione.

In breve, la storia è questa: Elton John ha lanciato una campagna legale costosa, aggressiva, e fino ad oggi piuttosto efficace, per fare in modo che i media non diano notizia delle attività extra-coniugali del suo partner omosessuale.

Elton John e David Furnish, scrive Catholic Culture, “hanno raggiunto una preminenza internazionale come una coppia omosessuale ‘modello’, con due bambini nati da madri surrogate”. Ma quando un tabloid londinese, “The Sun” ha scritto che Furnish aveva una relazione con un altro uomo, a causa della sua relazione “aperta” con Elton John, la celebre coppia ha chiesto e ottenuto un’ingiunzione contro la pubblicazione della storia.

L’editore ha affermato che la storia era rilevante per il dibattitto pubblico sul matrimonio omosessuale; ma una corte d’appello non ha accettato questa tesi. E ha emesso un’ingiunzione che proibisce ai media britannici di pubblicare la storia, e proibisce anche l’identificazione delle persone che hanno ottenuto l’ingiunzione, definiti PJS e YMA.

Un tabloid americano il National Enquirer, fuori della giurisdizione inglese, ha raccontato il fatto, e ha fornito i nomi dei protagonisti. Che però stanno continuando a dare battaglia, per limitare la circolazione della storia, minacciando azioni legali contro i siti che raccontano il fatto. Il sito australiano MercatorNet ha rimosso di recente un post; un giornalista irlandese, Paddy Manning, che ha scritto in maniera critica contro la campagna legale della coppia, è stato avvertito da Twitter che non può pubblicare il suo commento.

Aldilà del contesto omosessuale, e delle limitazioni che la cancellazione porta all’equilibrio della coperutra dei media sul matrimonio fra persone dello stesso sesso, questa storia rappresenta un interessante esempio della capacità di personaggi molto ricchi di eeliminare storie negative che li riguardano. Scrive Catholic Culture che “finora nessuno dei principali media ha sfidato lo sforzo di sopprimere la storia”. Con tanti saluti alla libertà di stampa.

Ecco alcuni link interessanti – in inglese . per saperne di più. BBC; Mercator; LifeSiteNews.

http://www.lastampa.it/2016/05/27/blogs/san-pietro-e-dintorni/sesso-soldi-e-censura-legale-gtmNdTtw68H5yt2zwIEplL/pagina.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.