TwitterFacebookGoogle+

Sette studentesse incinte dopo la gita: genitori furiosi

Partite dalla loro città per la gita scolastica e per visitare i musei migliori del paese, al ritorno lo shock: sette ragazzine, tra i 13 e i 15 anni sono rimate incinte. Una storia che sembra un film dalla Bosnia.

Erano partite per la tanto attesa gita scolastica a Sarajevo: avrebbero visitato i musei e i monumenti più belli del loro paese, la Bosnia. Quando sono tornate però qualcosa era andato storto: ben sette ragazzine tra i 13 e i 15 anni arrivate a Banja Luka, la loro città, erano incinte. Sembra la trama di un film invece è una storia realmente accaduta che adesso sta facendo molto discutere, sto che c’è un’enorme quantità di adolescenti in Bosnia che hanno rapporti sessuali in età sempre più precoci

I genitori delle sette ragazzine sono sul piede di guerra e pretendono di sapere per quale motivo gli insegnanti non abbiano assicurato la necessaria sorveglianza nei confronti delle loro figlie minorenni. In realtà la questione sta provocando accese polemiche sull’educazione sessuale in tutta la Bosnia, dove tra i 13 e i 15 anni si è già sessualmente attivi. Secondo Senad Mehmedbasic, un ginecologo di Sarajevo, il trend di crescita delle gravidanze tra le minorenni in Bosnia è preoccupante.

http://www.today.it/rassegna/gita-scolastica-sette-ragazze-incinte.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.