TwitterFacebookGoogle+

Sibilia, se vince No chiederemo a Renzi di andare a casa

Bologna – Il convoglio regionale partito da Ferrara arriva a Bologna. A bordo vari parlamentari pentastellati in gior per l’Italia col Treno tour M5s  #Iodicono partito il 10 novembre e che tocca 47 città italiane come –  spiega il M5s – i 47 articoli cambiati della costituzione. A bordo, tra gli altri, Alessandro Di Battista, Andrea Cecconi, Paola Taverna.e Carlo Sibilia. Quest’ultimo, intervistato sul terno dall’Agi, ha detto che se vincerà il No al referendum, “il 5 dicembre andremo da Renzi e gli chiederemo di mantenere una promessa – una ogni tanto può mantenerla, non fa mica male – gli chiederemo di andarsene”. Nonostante il freddo rigido, piazza Unità d’Italia si è riempita e secondo gli organizzatori sono almeno un migliaio le persone presenti. Come a Ferrara, gli esponenti pentastellati alternano sul palco e spiegano le ragioni per votare No al referendum costituzionale del 4 dicembre e attaccano il governo e Matteo Renzi in primis.

Carlo Sibilia sul regionale Ferrara-Bologna durante il Treno Tour M5s  #Iodicono che toccherà 47 città italiane e oggi ha portato i parlamentari pentastellati in Emilia Romagna (di Simona Zappulla, Agi)

 
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.