TwitterFacebookGoogle+

Sicilia: Crocetta, “Non mi candido, non sono uno sfascista”

Il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, conferma la sua intenzione di fare un passo indietro e di ritirare la candidatura. “Non voglio avere – dice al Corriere della Sera – la responsabilità dello sfascista né quello che fa perdere il centrosinistra”. Dunque niente primarie? “Non ci sono più i tempi, rischierei di farle da solo. Ma il fatto è che io non voglio permettere il ritorno dei vecchi poteri che avevano distrutto la Sicilia”. Crocetta ha quindi rivelato che annuncerà ufficialmente la decisione oggi in una conferenza stampa, prima della direzione regionale del Pd. Quanto all’incontro di ieri con Matteo Renzi, Crocetta sostiene che il segretario “ha riconosciuto i progressi straordinari che in questi 5 anni abbiamo portato alla regione, dal risanamento del debito e della sanità, alla programmazione gia’ finanziata di 1.500 opere pubbliche”.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.