TwitterFacebookGoogle+

Sindaco di Lampedusa, basta filo spinato o nuove stragi

Lampedusa – “Oggi ricordiamo questo giorno. Il Consiglio d’Europa lo fara’ anche. La strada e’ una sola: ingressi sicuri e legali e nuove politiche di immigrazione in un’ottica di solidarieta’”. Lo dice il sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini, partecipando alla marcia organizzata nell’isola nel giorno in cui si fa memoria della strage di migranti avvenuta il 3 ottobre 2013. Il primo cittadino sara’ oggi a Strasburgo dove ripetera’ che “la risposta non possono essere muri e filo spinato, perche’ non fanno altro che aumentare tragicamente il numero delle vittime. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.