TwitterFacebookGoogle+

Sindaco-professore confessa su Facebook, "mai avuto la laurea"

(AGI) – Bergamo, 23 set. – Rivelazione a sorpresa di Beppe Pezzoni, sindaco di centrodestra di Treviglio e candidato ufficiale anche alle elezioni del prossimo anno (con l’esclusione di Forza Italia). Pezzoni, professore di italiano e lettere e dirigente scolastico alle superiori dei Salesiani, incalzato da un’inchiesta dell’edizione bergamasca del “Corriere della sera” ha ammesso oggi pubblicamente su Facebook di non essersi mai laureato. “Ho uno scheletro nell’armadio – ha scritto sul social network -. Nel 2001, dopo un anno di riposo dovuto al sovraccarico di lavoro, ho raccontato una balla: ho dichiarato alla scuola di aver discusso la tesi di laurea quando cosi’ non e’ stato. La tesi e’ rimasta nel computer, cosi’ come il titolo di dottore. Ma ho fatto il prof con tutta la passione che gia’ avevo iniziato a metterci quando mi chiesero di fare una supplenza e poi quando mi e’ stata data una possibilita’ di proseguire”. Il sindaco professore poi prosegue nella sua “confessione”: “Mi ci sono trovato dentro e bene, perche’ quella in cui sono stato e’ per me molto piu’ di una scuola. Oggi pero’ non sono piu’ nelle condizioni di continuare credo sia necessario riconoscere un errore trascinato nel tempo e garantire alla scuola ogni azione perche’ possa avere un prof ed un coordinatore delle attivita’ didattiche degno di questo nome e di questo titolo”. E poi arrivano le scuse di Pezzoni: “Mi restano i ricordi dei tanti momenti passati, del cammino percorso con tante persone e dell’impegno che ci ho sempre messo, li’ come in tutti i ruoli che ho ricoperto in questi anni. A tutti coloro che con me, nelle situazioni piu’ diverse, hanno condiviso parte del cammino, vanno le mie scuse. Ma non posso permettere e permettermi di andare avanti cosi’. Grazie a tutti e, di nuovo, scusatemi”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.