TwitterFacebookGoogle+

Siria, da Vauro a Gino Strada: i pacifisti rossi “lodano” Salvini

Vauro su Facebook: “Condivido e sottoscrivo parola per parola l’appello di Salvini”. Lo stesso fa Strada, ma si lascia scappare un brutto attacco.

Chi l’avrebbe mai detto? Due pacifisti rossi “costretti” a lodare Matteo Salvini.

Dopo i raid americani in Siria, la posizione del leader leghista è stata condivisa e, in un cwerto qual senso, lodata da Vauro Senesi e da Gigo Strada. E, mentre il vignettista lo fa senza distinguo (“Condivido e sottoscrivo parola per parola l’appello di Matteo Salvini”), il fondatore di Emergency non riesce proprio a trattenersi dal fare una battutaccia (“Sono contento di vedere che anche Matteo Salvini dice qualcosa di intelligente”).

Non capita spesso di vedere gente come Vauro e Strada trovarsi d’accordo su qualcosa. da sempre divisi su tutto, a partire dall’emergenza immigrazione. La guerra in Siria, invece, li trova perfettamente d’accordo. Tanto che sabato scorso il vignettista non solo ha condiviso un post di Salvini ma ha anche commentato: “Condivido e sottoscrivo parola per parola l’appello di Matteo Salvini”. Lostesso ha fatto Gino Strada, intervistato oggi da Circo Massimo su Radio Capital. Il fondatore di Emergengy, però, ci ha messo una battuta al vetriolo che avrebbe anche potuto risparmiarsi. “Sono contento di vedere che anche Matteo Salvini dice qualcosa di intelligente – ha detto – è molto meglio questa posizione contro la guerra che non quelle contro i migranti.

Dopo i raid dei giorni scorsi, anche Strada è intervenuto per elencare i guai del fare un’altra guerra. “Non si vede altra alternativa per risolvere problemi seri e crisi importanti. È una follia totale, e rischiosa. Macron e May – ha, poi, aggiunto a Circo Massimo – non hanno neanche consultato il Parlamento. Non c’è più una fase di dialogo, di pensiero, di riflessione”“Di fronte a qualsiasi problema, si pensa solo a quante truppe mandare o a quante bombe sganciare. C’è questa idea folle secondo cui per far finire una guerra bisogna iniziarne un’altra. In realtà così ci sono due guerre. Lo trovo irrazionale e pericoloso per il pianeta”. Ai microfondi di Radio Capital, Strada ha, infine, puntato il dito contro l’Onu“Non capisco l’assenza di reazione. Sembra stia sparendo. Ormai fa solo raccomandazioni, come la mamma al bambino che va a scuola”.

http://www.ilgiornale.it/news/politica/siria-vauro-gino-strada-i-pacifisti-rossi-lodano-salvini-1516039.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.