TwitterFacebookGoogle+

Siria: Emirati "pronti a intervenire" con truppe di terra

(AGI) – Abu Dhabi, 7 feb. – Dopo Arabia Saudita, Turchia e Bahrein, anche gli Emirati Arabi si sono detti pronti a intervenire con truppe di terra in Siria come parte della coalizione internazionale contro lo Stato islamico guidata dagli Stati Uniti. Nel corso di una conferenza stampa ad Abu Dhabi, il ministro di Stato per gli Affari esteri Anwar Gargash ha affermato che “una vera campagna militare contro Daesh (acronimo arabo per Stato islamico, ndr) deve necessariamente includere una forza di terra”. Tuttavia, ha aggiunto il ministro emiratino, “non stiamo parlando di migliaia di uomini”. Gargash ha inoltre aggiunto che “la leadership degli Stati Uniti” sull’intervento sarebbe condizione essenziale per la partecipazione di Abu Dhabi.
Giovedi’ l’Arabia Saudita ha fatto sapere di esser pronta a partecipare a operazioni di terra, se la coalizione internazionale dovesse decidersi a intervenire. Secondo l’ambasciatore bahreinita a Londra Fawaz bin Mohammed al Khalifa, l’iniziativa saudita in Siria avrebbe l’obiettivo di combattere “sia lo Stato islamico che il brutale regime” di Bashar al Assad. Lo stesso diplomatico ha annunciato poi ieri che il Ccg ha deciso di installare un centro per le operazioni navali dell’organizzazione in Bahrein. Misura che, secondo l’ambasciatore, “dimostra inequivocabilmente che sotto la leadership dell’Arabia Saudita i paesi del Golfo sono determinati a intraprendere un’azione positiva per combattere terrorismo ed estremismo nella regione”. (AGI)

.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.