TwitterFacebookGoogle+

Siria: Gentiloni, no a Russia che difende militarmente Assad

(AGI) – Roma, 10 set. – “Se la Russia volesse difendere militarmente Assad, sarebbe uno sviluppo negativo. Sarebbe una ulteriorie complicazione di una situazione gia’ complicata”. Lo afferma il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, a Skytg24. “Altra cosa – prosegue Gentiloni – se la Russia volesse solamente presidiare i suoi asset in Siria”. Gentiloni non si esprime sulle scelte di Francia e Gran Bretagna per quanto riguarda la Siria, ma ribadisce che l’Italia e’ impegnata nella lotta contro l’Isis soprattutto in Iraq con aerei e con l’addestramento dei peshmerga curdi. L’Italia sarebbe pronta a fare la sua parte anche in Libia. Gentiloni auspica che “le notizie sulla presenza russa in Siria siano meno gravi di quanto appaiono”.(AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.