TwitterFacebookGoogle+

Siria: Isis uccide uno degli ostaggi di Sweida

L’Isis ha ucciso uno delle decine di ostaggi sequestrati tra i musulmani drusi della provincia siriana di Sweida il mese scorso. Secondo quanto riportano il sito Sweida24 e l’Osservatorio siriano per i diritti umani, ong con base in Gran Bretagna, l’ostaggio ucciso e’ un ragazzo di 19 anni. Il giovane, uno studente, è il primo giustiziato degli oltre 30 drusi, in maggioranza donne e bambini, catturati dalle milizie dello Stato islamico il 25 luglio scorso durante un raid in un villaggio della provincia di Sweida.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.