TwitterFacebookGoogle+

Siria: Kerry a Lavrov, Russia non aumenti presenza militare

(AGI) – Washington, 5 set. – Gli Stati Uniti hanno informazioni, secondo le quali i russi stanno rafforzando la loro presenza militare in Siria. “Se queste informazioni sono precise – afferma il Dipartimento di Stato, commentando il colloquio tra Kerry e Lavrov – queste azioni porteranno ad una escalation del conflitto in Siria, con conseguente aumento del numero di morti innocenti e di rifugiati che scappano. Aumenterebbero anche i rischi di uno scontro con la coalizione anti Isis che sta operando in Siria”. La versione statunitense del colloquio concorda con quella russa sul fatto che Lavrov e Kerry torneranno presto a parlare di Siria. Secondo gli Usa, questo avverra’ a New York a settembre. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.