TwitterFacebookGoogle+

Siria, nuovi raid russi da Iran. "Uccisi oltre 150 terroristi"

Mosca – Jet russi Su-34, partiti dalla base iraniana di Hamadan, hanno bombardato oggi obiettivi dell’Isis in Siria, nella provincia di Deir el-Zor uccidendo oltre 150 miliziani. Lo ha reso noto il ministero della Difesa russo in un comunicato, secondo il quale nei raid sono stati distrutti due posti di comando e campi di addestramento dell’Isis. “Tra i 150 miliziani uccisi – prosegue il comunicato, citato dalla Tass – vi erano alcuni anche mercenari stranieri”. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.