TwitterFacebookGoogle+

Siria: Obama, "Assad tiranno, ha ucciso donne e bambini"

(AGI) – Nazioni Unite, 28 set. – Bashar Assad e’ un “tiranno”. Lo ha detto Barack Obama intervenendo all’Assemblea generale delle Nazioni Unite. Il regime di Assad, ha affermato il presidente americano, “ha ucciso donne e bambini” e non puo’ restare al potere in Siria. “Non si puo’ tornare a status quo”, ha asserito Obama riferendosi ai tentativi iraniani e russi di rimettere al centro di una soluzione della crisi siriana il “tiranno” di Damasco.

“Assad – ha aggiunto Obama ricordando l’inizio della guerra civile- reagi’ con una escalation militare a manifestazioni pacifiche” e con “i suoi alleati non puo’ pacificare una nazione bombardata con le armi chimiche”. E’ proprio il “realismo”, ha sottolineato il presidente americano, a “richiedere una transizione che ci porti da Assad a un nuovo leader”, a un nuovo governo “che consenta a quel popolo di ricostruire”.

Poi e’ arrivata un’autocritica all’intervento militare in Libia. “La coalizione internazionale”, ha detto il presidente intervenendo all’Assemblea generale dell’Onu – avrebbe dovuto fare di pi’ per colmare il vuoto di potere” lasciato dalla scomparsa di Muammar Gheddafi”. Obama ha inoltre difeso la sanzioni adottate contro la Russia. Queste, ha detto, “non rappresentano il desiderio di tornare alla guerra fredda” ma una risposta alle “violazioni della sovranita’” di cui la Russia si e’ resa responsabile in Ucraina. “Il popolo ucraino -ha aggiunto- e’ piu’ interessato ad allinearsi all’Europa che alla Russia” e se Mosca “avesse tentato la strada della diplomazia sarebbe stato meglio per se l’Ucraina, e anche per la stessa Russia e per tutto il mondo”. “Noi continuiamo a spingere affinche’ questa crisi sia risolta”, ha proseguito Obama sottolineando che le sanzioni “stanno facendo contrarre l’economia russa”. Ma uno spiraglio alle relazioni resta aperto, ha affermato il presidente americano, che piu’ tardi incontrera’ Vladimir Putin: “Vogliamo – ha detto- una Russia forte ma che collabori con noi per rafforzare sistema internazionale. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.