TwitterFacebookGoogle+

Siria: opposizione, no ad una fase di transizione con Assad

(AGI/NOVA) – Damasco, 29 set – L’opposizione siriana respinge qualsiasi ipotesi relativa ad una fase di transizione verso la democrazia in Siria che comprenda la presenza di Bashar al Assad. In una nota diffusa alla stampa si legge che la Coalizione nazionale delle forze rivoluzionarie dell’opposizione siriana chiede una soluzione giusta e politica della crisi, che si basi sul documento di Ginevra e sulla risoluzione dell’Onu 2118 sull’eliminazione delle armi chimiche in Siria, “respingendo ogni tentativo di mettere da parte la rivoluzione siriana”. Inoltre, per l’opposizione siriana “la presenza russa in Siria e’ finalizzata unicamente a proteggere il regime di Assad”. Il riferimento e’ al rafforzamento della presenza militare russa a Latakia, roccaforte alawita (la setta sciita di Assad) lungo la costa occidentale del paese mediorientale. Dalle foto satellitari diffuse dai media internazionali si evince che i militari russi avrebbero completato due piste per il decollo di aerei da guerra in Siria. Le basi si aggiungono ai mezzi militari terrestri e sistemi anti-missile SA-22 (alcuni ipotizzano anche S-300), velivoli ed elicotteri d’attacco in grado di colpire bersagli a terra trasportati in queste settimane a Latakia. Gli armamenti sono aumentati in particolare dopo l’attacco con colpi di mortaio che nei giorni scorsi ha colpito l’ambasciata russa a Damasco. Inoltre sarebbero giunti presso l’aeroporto Bassel al Assad di Latakia dodici bombardieri tattici a bassa quota Su-24 Fencer, dodici aerei da attacco al suolo e supporto ravvicinato Su-25 Frogfoot e quattro supercaccia Su-30SM. L’entrata in campo della Russia, che in queste settimane ha aumentato le sue forniture di armi all’esercito siriano, ha dato nuovo slancio ad Assad, consentendo in particolare all’aviazione di contrattaccare i terroristi in aree rimaste per mesi sotto lo stretto controllo dello Stato islamico.(AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.