TwitterFacebookGoogle+

Siria: Rohani, tutti accettano che Assad resti; no di Hollande

(AGI) – New York, 27 set. – Il presidente iraniano, Hassan Rohani, ha affermato che c’e’ un generale consenso sul fatto che Bashar al-Assad deve restare al potere in Siria. “Ritengo che oggi tutti abbiano accettato che il presidente Assad debba restare in modo che possiamo combattere il terrorismo”, ha dichiarato Rohani in un’intervista alla Cnn. In un’altra intervista alla tv Npr, lo stesso Rohani si e’ detto disponibile a discutere “un piano d’azione” per la Siria “una volta che sara’ finita la guerra e che i terroristi dell’Isis saranno stati espulsi dalla Siria”. Le parole di Rohani su Assad stridono con quanto affermato dal presidente francese, Francois Hollande, nel corso di un colloquio con lo stesso Rohani a New York, a margine del summit Onu. “L’Iran e’ un attore della regione ma anche un facilitatore”, ha dichiarato il titolare dell’Eliseo secondo quanto riferito da una fonte francese, “la questione di Assad non puo’ essere presentata come una risposta”. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.