TwitterFacebookGoogle+

Siria: si combatte a Kobane, "Isis rientrato nella citta'"

(AGI) – Beirut, 25 giu. – Si combatte a Kobane, l’enclave curdo-siriana vicino al confine con la Turchia, che fu devastatata da intensi combattimenti a fine del 2014 fino a quando, il 26 gennaio, i curdi riuscirono a prenderne il controllo. Da allora i jihadisti hanno sempre continuato a minacciare la periferia della citta’; e nella notte, secondo l’Osservatoriio siriano per i Diritti Umani, i miliziani dell’Isis sono rientrati nella citta’. Secondo l’ong, nelle ultime ore sono morte diverse persone nell’esplosione di un’autobomba, per opera dell’Isis, vicino al valico di frontiera con la Turchia, e nei violenti scontri tra le forze jihadiste e i curdi nel centro della citta’, che in arabo e’ chiamata Ayn al-Arab. .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.